Blog Listing

ThinkUpForDis: la tecnologia in gioco per la disabilità

Ci sono state occasioni in cui davanti ad un problema, ad una condizione fisica, ad un progetto, hai escogitato una tua idea su come migliorare la situazione?

Il pensiero ti ha sfiorato e non ci hai pensato più?

 

E se la tua soluzione fosse stata effettivamente utile?

 

TI PROPONIAMO UNA SFIDA

Partecipare al primo “ThinkUp”.

 

DI CHE COSA SI TRATTA?

Il phrasal verb inglese “think up” significa letteralmente “escogitare”.

Questo è proprio ciò che è richiesto durante questa competizione, pensata come un ibrido fra un business game e un hackathon.

L’input e l’output li fornisce il business game, proponendoti un problema. Gli strumenti e le tecnologie per risolverlo sono ereditate invece dall’hackathon.

Con l’aiuto di Mentor scelti appositamente per l’evento sarà elaborato il prodotto finale, un progetto per un dispositivo, il cui prototipo però non verrà realizzato in sede della competizione.

 

THINK UP FOR DISABILITY

La tecnologia può essere una sorgente infinita di idee per migliorare la vita delle persone con disabilità.

Il campo di pratica è sconfinato ed ancora tutto da scoprire, nonostante negli ultimi anni si siano fatti passi da gigante, specie nell’ambito di tecnologie wearable e biomedicali.

ThinkUp For DisAbility è la prima sfida che viene lanciata a tutti coloro che vogliono mettersi in gioco per provare ad inventare qualcosa di tecnologicamente fattibile e risolvere così un problema reale.

La fantasia è il requisito fondamentale per partecipare!

 

CHE COSA DOVRAI FARE TU?

Riunire un gruppo di amici o presentarti anche come singolo partecipante.

Portare la tua creatività, esperienza e voglia di lavorare in squadra.

Sbizzarrirti ed attingere a piene mani dal mondo delle tecnologie per escogitare l’idea perfetta, curandola sotto ogni aspetto: creativo, economico e di fattibilità tecnica.

 

QUANDO

L’11 Maggio 2017. Dalle ore 8:30 alle ore 19:15.

 

DOVE

La sede di SiTi, Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione, Corso Castelfidardo 30/A

 

PERCHÉ PARTECIPARE

Per vivere un’esperienza affine al tuo percorso di studi oppure completamente nuova. Per conoscere persone ed imparare a lavorare come un vero gruppo di ricerca. Per metterti in gioco e cercare soluzioni a casi reali, quali quelli dovuti alla disabilità fisica. Perché la tua idea potrebbe essere quella che cambierà la vita di una persona.

ThinkUpForDisAbility

 

What do you think?

Let’s go together beyond the limits

https://goo.gl/lM8T6V