Damiano Gui

DAMIANO GUI

Interaction designer at Makr Shakr
www.makrshakr.com

BIOGRAFIA

Damiano ha ottenuto la sua prima laurea in Lettere Moderne. Nel frattempo ha imparato da autodidatta le tecniche del videomaking e del design. Nel 2010 è stato ammesso al Master in Visual and Multimedia Communication Design all’IUAV, specializzandosi in Interaction Design. Nel 2012 ha partecipato come studente all’MIT Senseable City Lab a Boston, lavorando sul data visualization e sull’interface design. La sua tesi di laurea specialistica su “Personalised and responsive maps” è stata premiata dall’MIT Technology Review and the Lucky Strike Talented Designer Award. Dal 2014 è responsabile dell’interaction design al Carlo Ratti Associati e del progetto Makr Shakr.

SHAKERATO, NON MESCOLATO – COME INTERAGIRE CON BARMEN ROBOTICI

I robot stanno arrivando. Potremmo mangiarli o indossarli, potrebbero svolgere i nostri lavori, sostituirci oppure potrebbero aiutarci a costruire un mondo più efficiente e confortevole.

Il concetto principale è se e come saremo in grado di interagire con loro. Makr Shakr non è solo un paio di bracci robotici industrializzati e controllati dallo smartphone montati su un cocktail bar totalmente automatizzato. Ma si tratta di uno dei primi esempi di robot hi-tech il cui controllo è stato semplificato e reso accessibile al grande pubblico anche al di fuori del mondo dell’industria.

Durante il talk, esplorerò le difficoltà, i limiti e le opportunità di queste nuove interazioni, analizzando le fasi di design che hanno portato Makr Shakr dal concept di un laboratorio dell’MIT ad un Google I/O party nel 2013, alle successive installazioni in quattro navi da crociera e a numerosi eventi in giro per il mondo.